Haier espone a IFA una nuova serie di lavasciuga con design a doppio cestello. Una soluzione che consente alle famiglie di risparmiare tempo, eliminando la necessità di attendere tra i differenti cicli di lavaggio e asciugatura, e di risparmiare spazio in casa senza rinunciare a capacità e versatilità.
Con Duo Dry, Haier ha rivoluzionato il modo in cui le famiglie lavano e asciugano il bucato. Dotata di due cestelli distinti, con i quali è possibile avviare due cicli di lavaggio indipendenti, il punto di forza di Duo Dry è il cestello più grande, che può essere utilizzato anche in modalità asciugatura. Un vantaggio non indifferente per le famiglie che necessitano di lavare e asciugare la biancheria contemporaneamente. Inoltre, utilizzando i suoi due cestelli, Haier Duo Dry è in grado di lavare contemporaneamente capi colorati e bianchi, lana e cotone così come jeans e delicati, consentendo all’utente di risparmiare tempo, denaro ed energia senza dover più attendere tra un ciclo di lavaggio e l’altro.
Grazie all’intuitivo schermo touch a colori la selezione di programmi è semplificata, mentre grazie all’altezza del cestello superiore, il carico/scarico del bucato risulta facilitato. La serie Duo Dry è stata sviluppata pensando alla grande capacità: il modello Duo Dry da 12 kg consente di lavare 8 kg nel cestello inferiore e 4 kg nel cestello superiore. Haier non prevede di fermarsi qui: nel 2019 lancerà una versione da 16 kg e una da 21 kg entro il 2020, entrambe esposte all’IFA 2018. Ancora una volta, Haier conferma l’impegno profuso nell’ideare soluzioni che offrano risposte concrete ai reali bisogni quotidiani, coerentemente con la filosofia guida della “Zero Distanza con il consumatore”.
Tramite l’applicazione U+ di Haier, è possibile controllare la lavasciuga da smartphone quando si vuole, come si vuole. L’interfaccia è ampiamente intuitiva, grazie all’ampio display touch a colori.
“Smart Wash” è un programma che sceglie automaticamente il miglior ciclo di lavaggio per il tuo bucato. La lavasciuga adatta la durata, la temperatura e l’intensità di lavaggio a seconda del tipo di tessuto e del livello di sporco.
Il motore Direct Motion, collegato direttamente al cestello, garantisce eccezionali prestazioni di lavaggio con consumi minimi e livello di rumorosità impercettibile, mentre la speciale struttura “a cuscino” dei cestelli rispetta i capi più delicati e preserva l’integrità dei tessuti. In più, due getti d’acqua alla fine del ciclo di lavaggio rimuovono i residui di fibre e detersivo da oblò e guarnizioni. Il trattamento antibatterico intelligente ABT, inoltre, impedisce la proliferazione dei batteri nel cassetto del detergente e sulla guarnizione dell’oblò. Questo trattamento è di comprovata efficacia sulla base di test scientifici*** da cui è emersa l’eliminazione di oltre il 99,8% di batteri.

Share Button

Nessun banner disponibile