Il Misery Index di Confcommercio di maggio si è attestato su un valore stimato di 19 punti, invariato rispetto ad aprile. L’andamento del MIC dell’ultimo mese è sintesi di un ulteriore rallentamento del tasso di variazione dei prezzi dei beni e dei servizi ad alta frequenza d’acquisto, dal 2,2% di aprile all’1,8% dell’ultimo mese, e di un aumento, due decimi di punto, della disoccupazione estesa. La stabilizzazione dell’indicatore, con un […]

A livello internazionale, una persona su tre ammette di fare fatica a staccarsi dalla tecnologia, anche quando sa che dovrebbe farlo. Cina, Brasile e Argentina i Paesi che trovano più difficile fare una pausa dallo schermo. In Italia, la fascia d’età maggiormente dipendente è quella dei trentenni, mentre a livello internazionale sono gli adolescenti. Secondo uno studio GfK condotto qualche mese fa, il 42% delle persone pensa che sia importante […]

Negli ultimi 10 anni i consumatori hanno rivisto il proprio modo di spendere, sia in termini di revisione della propria share of wallet, sia nella scelta dei contesti e dei luoghi in cui realizzare i propri acquisti. Nel corso del decennio gli italiani hanno ridotto il consumo dei beni del 12,3%, anche a causa delle due crisi economiche: quella del 2008/2009, avviata da fenomeni di finanza internazionale, e quella del […]

Saldi estivi 2017 al via nel segno dell’incertezza. Un italiano su tre è ancora indeciso, soprattutto per ragioni economiche, se partecipare o meno alle vendite di fine stagione estive che si apriranno domani in tutta Italia. E anche tra chi approfitterà dei saldi per dare una rinfrescata al guardaroba, solo uno su due ha già stabilito un budget: in media circa 220 euro a famiglia, in linea con le rilevazioni […]

Nel mese di giugno 2017, secondo le stime preliminari, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività rilevate dall’Istat diminuisce dello 0,1% su base mensile e registra un aumento dell’1,2% rispetto a giugno 2016 (era +1,4% a maggio). L’ulteriore rallentamento dell’inflazione si deve esclusivamente alle componenti merceologiche i cui prezzi presentano maggiore volatilità e, in particolare, agli Alimentari non lavorati e agli Energetici non regolamentati, che decelerano rispetto al […]