img_9682Conad del Tirreno ha presentato i risultati dell’esercizio 2017, chiuso con un giro d’affari complessivo di 2,49 miliardi di euro (+4% rispetto al 2016) e un utile netto di 25,2 milioni di euro.
La solidità della cooperativa è testimoniata dal patrimonio netto di 345 milioni di euro, base del piano triennale di sviluppo 2018-2020 che vede investimenti per 246,5 milioni di euro finalizzati ad accrescere le quote di mercato e l’efficienza complessiva del gruppo distributivo.
Conad del Tirreno si conferma il primo gruppo distributivo in Sardegna e nel Lazio, e rafforza la propria presenza in Toscana, con una quota di mercato che supera il 15%.
Conad del Tirreno ha in attività 342 punti di vendita: 29 Conad Superstore, 112 Conad, 148 Conad City, 44 Margherita, 9 Sapori&Dintorni Conad. A questi si aggiungono 11 distributori di carburanti, 22 parafarmacie, 3 ottico, 2 PetStore e 27 bistro-bar.
La cooperativa articola la propria offerta in tutti i canali distributivi dove è presente con più formati, dal negozio di prossimità al superstore. Punti di vendita differenti per funzione, vocazione e dimensioni, accomunati da un obiettivo: offrire la migliore risposta alle esigenze dei clienti, in termini di qualità e convenienza, con una forte focalizzazione sulla marca del distributore e sui prodotti alimentari e freschissimi.
Conad del Tirreno ha sviluppato una logistica efficiente ed avanzata, attenta alla qualità, all’innovazione e al rispetto dell’impronta “green” e della sostenibilità ambientale. In linea con questi principi, da sottolineare l’importante progetto di sviluppo attuato nel Cedi di Montopoli in Val d’Arno (Pisa) e la realizzazione del nuovo polo logistico Fresco di Civitavecchia/Tarquinia.
Sono 11 gli impianti di distribuzione in funzione in Toscana, Sardegna e Lazio; lo scorso anno, rifornendosi a queste pompe, gli automobilisti hanno risparmiato oltre 8,5 milioni di euro. Grazie al nuovo accordo con Enel per favorire la diffusione della mobilità elettrica, è prevista l’istallazione di 56 postazioni di ricarica presso i supermercati. Le 22 parafarmacie hanno venduto farmaci da banco con sconti fino al 40% rispetto ai prezzi praticati dalle farmacie tradizionali.
Conad del Tirreno e i propri soci hanno destinato oltre 3 milioni di euro a iniziative di responsabilità sociale nel campo dello sport – con particolare attenzione al sostegno dei settori giovani di molte discipline sportive –, della cultura e del tempo libero, oltre che per sostenere enti, associazioni onlus e parrocchie locali.

Share Button

Nessun banner disponibile