Anche questo Natale Esselunga lancia un concorso da favola e dal 13 al 31 dicembre è possibile tentare la fortuna facendo la spesa nei negozi Esselunga, nelle Profumerie EsserBella e sul sito www.esselunga.it: ogni 30 euro di spesa o 50 Punti Fragola in un unico scontrino i clienti riceveranno una cartolina “gioca e vinci”. Sulla cartolina sono presenti 6 riquadri da grattare: con 3 marchi identici si vince subito il premio corrispondente da ritirare in negozio.
Un milione di premi in palio veicolati da 20 milioni di cartoline per un montepremi del valore di 10.000.000 di euro. Tra i premi più ambiti 30.000 buoni spesa da 50 euro, 60.000 buoni spesa da 25 euro, 550.000 Monopoly edizione speciale Esselunga e tantissimi altri prodotti alimentari delle grandi marche.
Scansionando il codice a barre presente sulla cartolina attraverso l’App Esselunga è possibile, inoltre, concorrere alla vincita di 55 iPhone Xr al giorno.
L’acquisto di alcuni prodotti permette di triplicare i punti e accelerare la raccolta delle cartoline aumentando le possibilità di vincita.
Il concorso è accompagnato da uno spot curato dall’Agenzia Armando Testa ed è on air su tutti i principali canali Tv, cinema, e in parallelo sul web, stampa e radio.
Questa volta lo spot riporta tutti, grandi e piccini, in una vera e propria fiaba e in un mondo incantato in cui tutto è possibile. Il supermercato infatti prende vita da un libro di favole e diventa magico con il potere speciale di trasformare d’incanto tutte le cose: il cibo in bontà, i desideri in realtà e quindi le spese in regali, ma non cento, neanche mille ma “un milione” di regali. Così da poter dire alla fine che tutti “vinsero felici e contenti”!
Esselunga mette così oggi in scena uno spot di animazione, raccontando attraverso un grande libro pop-up e la voce di Babbo Natale una promozione incredibile ma vera, che ci fa tornare indietro nel tempo, desiderosi di ricevere una sorpresa.
Lo spot, nelle versioni da 40 e 30” è stato prodotto dalla casa di produzione Little Bull con le animazioni di Tax Free e la regia di Franco Tassi.

Share Button

Nessun banner disponibile