L’11 marzo prossimo partirà il Perugia Social Photo Fest che quest’anno vedrà per la prima volta la partecipazione di Fujifilm Italia in qualità di sponsor tecnico.
Perugia Social Photo Fest, la rassegna internazionale di fotografia sociale e fotografia terapeutica, si presenta dall’11 al 28 marzo prossimo con il tema la cecità “BLINDSPOT”, in tutte le sue accezioni: non solo non percepire qualcosa o qualcuno attraverso gli occhi, ma anche incapacità di capire e comprendere la realtà. All’interno del Festival sono previste due differenti sezioni: Fotografia Sociale, di denuncia e di riflessione, di riscatto di identità individuali e collettive, mezzo per dar voce agli “esclusi”, ossia strumento di inclusione sociale; Fotografia Terapeutica intesa come uno stimolo interiore personale per attivare un processo di autocoscienza e di esplorazione del sé.
Il tema “BLINDSPOT” è lo stesso della “Call for Entry” aperta a tutti coloro che usano il mezzo fotografico come strumento di comunicazione, indagine, riflessione, per poter essere scelti, premiati, e per  esporre all’interno del festival.
Tra tutti i progetti presentati, ne saranno selezionati due, uno per la sezione Fotografia Sociale e uno per la sezione Fotografia Terapeutica, che meglio risponderanno alla tematica del PSPF e conformi alla missione del PSPF. In questa edizione Fujifilm Italia sarà partner del PSPF mettendo a disposizione i premi per i vincitori, ossia due fotocamere X-T10 in kit con XF16-50mm
Per partecipare alla “Call for Entry” bisognerà inviare, entro e non oltre il 13 febbraio 2016, un progetto fotografico da un minimo di 10 a un massimo di 20 fotografie. I progetti saranno valutati dagli organizzatori del PSPF in collaborazione con Loredana De Pace, giornalista specializzata in fotografia e Fausto Podavini, fotografo.

Share Button