Pratico e comodo da utilizzare. E’ questa la prima impressione che si ha nel maneggiare il GOCLEVER Aries 70, un tablet Android con display da 7 pollici di diagonale, caratterizzato da dimensioni estremamente contenute,: 188 x 115 mm, per uno spessore di appena 9 mm (il tutto per un peso di circa 310 grammi). Tra tutte le caratteristiche che contraddistinguono questo prodotto, difatti, la maneggevolezza è quella che, più di tutte, lo rende interessante: leggero e compatto, è tale da poter essere utilizzato con una sola mano ed essere riposto facilmente in una borsa o, addirittura, in una capiente tasca della giacca o del cappotto. Cosa non indifferente, se considerate le abitudini di lavoro e di fruizione di contenuti multimediali imposte dai ritmi moderni, spesso in movimento o durante spostamenti e viaggi. La possibilità di avere, poi, direttamente inclusa nella confezione d’acquisto una pratica cover, ne aumenta ancora di più la trasportabilità e impiego.
Decisamente interessanti, comunque, anche le dotazioni tecniche, grazie alla presenza di un processore Quad Core Cortex A7 da 1.2 GHz, un display IPS ad alta definizione multitouch con risoluzione da 1.280 x 800 con formato 16:10, 1 GB di memoria RAM e 8 GB di memoria flash interna. Il tutto basato su sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean. Dotazioni tecniche che ne assicurano un utilizzo di tipo multitasking, permettendo di passare senza alcun problema da un’applicazione all’altra in modo fluido e senza ritardi nell’avvio o nell’esecuzione.
Non solo. Anche le caratteristiche tecniche inerenti la connettività sono di tutto rispetto, dando la possibilità di connettersi in numerose modalità: WiFi, Bluetooth e 3G.
La nostra prova si è focalizzata per lo più sull’aspetto ludico e multimediale del prodotto: aspetto a cui il GOCLEVER Aries 70 si è dimostrato assolutamente all’altezza della situazione, regalando visione di filmati, ascolto di brani audio, visualizzazione di fotografie ed esperienze di gioco coinvolgenti. Ottima la resa visiva del display con cui abbiamo potuto assistere alla visione di qualche videoclip musicale preso da YouTube e piccoli spezzoni di un film fantasy.
Molto reattivo si è anche dimostrato lo schermo touch, tanto da essere utilizzato senza alcun problema da una bambina in età prescolare, divertita dalla simpatia e dal coinvolgimento del videogioco del momento Angry Birds. Stesso risultato ottenuto dall’utilizzo da parte di una persona anziana con cui abbiamo avuto l’occasione di testare il prodotto facendogli effettuare una videochiamata Skype.
Grazie alle due fotocamere integrate, di cui una anteriore da 0,3 Mpixel e una posteriore da 2 Mpixel, abbiamo potuto scattare anche fotografie e girare alcuni brevi video il cui risultato si è rivelato assolutamente più che accettabile. Utile poi la disponibilità del lettore di schede microUSB, attraverso il quale abbiamo potuto salvare senza problemi i video e le fotografie effettuate.
Decisamente in linea con le esigenze di lavoro attuali, inoltre, l’autonomia di circa 5 ore in modalità continua (dati forniti dal costruttore, ndr), assicurata da una batteria da 3.900 mAh: per la nostra prova ci siamo limitati a ricaricare il tablet solo due volte durante una settimana di utilizzo medio, non continuativo.
Per quanto riguarda il design, infine, il tablet si presenta con una scocca in un’elegante colorazione nero lucida sul davanti, che si continua sul retro con una copertura grigio scura: un design per certi versi “business”, ma al contempo stesso trendy e di tendenza.

Share Button

Nessun banner disponibile