“Nessun confronto è possibile”. È questa una delle tanti frasi d’impatto che campeggiano sul nuovo catalogo Tv 2016 di LG Electronics. E, proprio questa affermazione è quella che meglio di tutte riesce a sintetizzare la vera natura di un Tv OLED: di fronte a un dispositivo di questa natura, difatti, è quasi impossibile non lasciarsi affascinare dalle immagini davvero realistiche e dalla brillantezza dei colori offerti.
L’azienda coreana ha saputo far suoi tutti i plus offerti da questa tecnologia, lanciando un anno fa nel nostro Paese i primi prodotti basati su questa tecnica innovativa, dando vita non solo a un nuovo segmento merceologico, ma conquistandone anche la leadership e fungendo da vero e proprio trend-setter, sia sul fronte del prodotto che sul fronte del mercato.
“Nel settembre dello scorso anno abbiamo fatto un lancio in grande stile di questa nuova tecnologia e abbiamo cercato di far capire al consumatore finale che questa tecnologia è l’unica che dà modo di poter apprezzare il contrasto infinito, e quindi nero e colori perfetti”, spiega Paolo Sandri, Consumer Electronics HE Director di LG Electronics Italia. “I nostri  consumatori si sono resi subito conto, anche all’interno dei punti vendita, che qualitativamente i nostri prodotti sono davvero imbattibili. Questo, insieme all’aiuto dei nostri partner della distribuzione, ha fatto sì che le vendite dei nostri Tv siano letteralmente esplose e siamo riusciti a vendere in un solo anno e mezzo qualcosa come circa 22mila Tv OLED. Si tratta di un grandissimo risultato se si conta che il modello più economico di questa gamma viene proposto a circa 3.000 euro al pubblico. Tutto ciò ci ha permesso di conquistare la leadership assoluta nel segmento più ricco della gamma Tv, un segmento che conta per circa 5-6 punti percentuali sulle vendite totali e che, grazie anche alla nostra proposta, è riuscita a crescere a 8-9 punti, con picchi anche di ben 11 punti negli ultimi mesi”.
Dopo l’ottima chiusura del 2015, con oltre 11mila pezzi venduti a fronte dei 1.994 dell’anno precedente, è difatti proseguito senza sosta il successo dei TV OLED di LG che nel primo semestre di quest’anno hanno registrato una crescita del 600% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, raggiungendo il primato nella fascia di prezzo al di sopra dei 1.750 euro, quella dei TV top di gamma in grado di garantire la maggiore marginalità sia per il  brand che per i retailer.
“L’anno scorso LG nel settore Tv ha visto crescere la propria quota di mercato di circa 2-2,5 punti percentuali a valore e ha concluso l’anno a 19 punti circa”, continua Sandri. “Quest’anno abbiamo continuato a incrementare la quota di mercato a valore e in alcune settimane siamo riusciti anche a toccare i 20 punti percentuali”.
Un aspetto sicuramente determinante in questa crescita del marchio coreano è la conservazione del prezzo d’acquisto al consumatore finale, che non si è visto – come sempre più spesso accade – veder sminuire il valore del suo prodotto nel giro di pochissimo tempo, così come sottolinea lo stesso Sandri: “Dal lancio dello scorso settembre i nostri prodotti vengono ancora oggi consigliati allo stesso prezzo al pubblico e, quindi, per il consumatore è uno dei pochi prodotti che non hanno accusato cali di prezzo. Il fatto di non deprezzare i prodotti è una ‘sensibilità’ che abbiamo voluto avere proprio verso i nostri consumatori, poiché pensiamo che l’alto di gamma si rivolga soprattutto a quei consumatori che apprezzano in modo particolare mantenere il valore dei propri prodotti, evitando al contrario una perdita  continua. Appunto per questo motivo abbiamo proposto questo tipo di approccio ai nostri clienti e partner che hanno subito colto e apprezzato questa nostra coraggiosa scelta che, per certi versi, appare del tutto in controtendenza”.
E sul continuo successo del segmento OLED anche nei mesi a venire Sandri non ha alcun dubbio: “Il mercato dei Tv di quest’anno è un mercato che sta pian piano riprendendo importanza: stanno crescendo molto i grandi schermi, soprattutto il segmento dei 55” e quelli al di sopra dei 60”. Anche l’Ultra HD è un segmento in continua crescita ed è ormai arrivato a toccare percentuali importanti a valore. E con questa tendenza è anche l’OLED, sempre in grandissima crescita. E sarà sicuramente una tendenza che continuerà anche nei prossimi mesi, soprattutto per quanto riguarda i grandi schermi e l’Ultra HD”.

“L’evoluzione del lusso” è un’altra frase che compare all’interno del nuovo catalogo Tv di LG Electronics, accompagnata dalla postilla “massima aspirazione di chi desidera il meglio sotto ogni aspetto”. E che la parola “lusso” faccia ormai parte del normale lessico utilizzato dall’offerta LG non è di certo un segreto per nessuno, trovando anche conferma nella recente partnership con Rimadesio, grazie alla quale i modelli della multinazionale coreana andranno ad arricchire gli allestimenti del flagship store di via Visconti di Modrone a Milano, a partire dalla Design Week.
Ed è proprio in questa direzione che si muovono le innovazioni apportate da LG all’interno dei suoi modelli OLED, a iniziare dall’aspetto del design fino ad arrivare alla tecnologia audio e alle certificazioni. Solo sul versante video, difatti, i TV OLED di LG sono in grado di creare più di un miliardo di combinazioni cromatiche diverse, grazie alla presenza di un pannello da 10-bit e una potenza di calcolo di altrettanti 10-bit. Sempre gli OLED Tv, inoltre, supportano la tecnologia High Dynamic Range, utilizzata per migliorare
la qualità dei contenuti 4K, grazie a un maggior controllo della luminosità sia verso l’alto,
guadagnando in brillantezza, sia verso il basso, migliorando i colori scuri: regolando così il contrasto tra le parti scure e le parti chiare, le immagini risultano più profonde e reali. Gli OLED TV LG sono in grado di supportare entrambi gli standard HDR 10 e HDR Dolby Vision presenti attualmente sul mercato, in modo da garantire il massimo della trasmissione nel formato 4K.
“Tra settembre e ottobre lanciamo nei punti vendita italiani la nuova gamma supportando il lancio con un filmato molto particolare che evoca molto il mondo del lusso”, sottolinea Paolo Sandri (filmato visualizzabile all’indirizzo web https://www.youtube.com/user/LGItalia, ndr). “Nei punti vendita più importanti – circa 500 store in tutta Italia – posizioneremo isole dimostrative formate da quattro modelli OLED in modo da ‘far toccare con mano’ la qualità e la superiorità di questa nuova tecnologia”.
La line-up, di cui si sono potuti apprezzare gli innumerevoli plus durante l’ultima edizione dell’IFA di Berlino, si compone dei quattro modelli G6V, E6V, C6V e B6V.
I due modelli di punta G6V ed E6V sono i primi Tv creati dalla multinazionale coreana con un design davvero innovativo, e caratterizzato da un pannello ultra sottile applicato a un’elegante cornice in vetro, con spessori davvero ridotti che vanno dai 2,7 ai 3,3 mm. La serie flagship G6V Signature, dotata di un elegante design ultraslim e di una potente sound bar frontale harman/kardon con extra woofer orientabile per l’installazione a parete, oltre che di tecnologia Smart e 3D, viene proposta nel taglio da 77”. Soundbar che diviene invece fissa nella serie E6V, proposta nei polliciaggi 65” e 55”. Grazie al posizionamento frontale, il suono risulta privo di distorsioni, a differenza del sistema di speaker tradizionale. Completa poi la nuova gamma OLED la serie B6V, Smart Tv con schermo piatto e di fascia più bassa, proposta con schermi da 55” e 65” di diagonale. Per gli amanti invece dello schermo leggermente curvo, LG propone il modello C6V da 55”, basato anch’esso su tecnologia 3D e Smart.
Ma non finisce qui. Le innovazioni arrivano anche dal versante delle certificazioni, così come conferma lo stesso Sandri: “Abbiamo voluto dare ai nostri  consumatori un prodotto davvero completo, e che gli permettesse di vedere al meglio tutto ciò che è disponibile nell’offerta televisiva nazionale. Appunto per questo motivo, anche sul piano delle certificazioni, siamo veramente al completo e in grado di potersi collegare alle tre più importanti piattaforme: Internet, DTT e Satellitare. Abbiamo di fatto certificato con tutti i bollini più importanti, Tivùsat, TivùOn e Platinum del digitale terrestre, non solo gli OLED Tv ma tutti i nostri televisori, dai primi Smart in su. Per quanto riguarda Internet siamo in grado di offrire il massimo di quanto è attualmente disponibile, mentre per il digitale terrestre assicuriamo che il nostro prodotto sia già pronto per la nuova generazione in arrivo nel 2020. Sul fronte Sat, invece abbiamo ottenuto anche la certificazione TvSat che permette di poter visualizzare anche gli eventi in HD delle reti RAI”.
Oltre al supporto del BT.2020, la nuova generazione di standard per la trasmissione e la distribuzione di contenuti, difatti, tutta la gamma LG può vantare la certificazione TivùOn che consente di accedere ai servizi on demand dei più importanti provider internazionali, come Chili, Infinity, Netflix, Google Play Movie e Wauki, nonché alle replay Tv gratuite di RAI, Mediaset e La7. Grazie invece alla certificazione Tivùsat è possibile non solo captare il segnale Tv dove non è presente una copertura ottimale del digitale terrestre, ma anche ricevere gli 11 canali in alta definizione della RAI.

Share Button