Print Friendly, PDF & Email

panasonic-oled-tv-fz950-lifestyle-iloveimg-compressedSono davvero numerose le novità presentate da Panasonic all’edizione 2018 del CES di Las Vegas, a iniziare dalla nuova gamma TV OLED, che comprende due nuove serie: FZ950 e FZ800. Con innovativi pannelli OLED e il processore video HCX di ultima generazione calibrato a Hollywood, questi modelli saranno i primi TV OLED del 2018 a supportare l’HDR10+, offrendo la compatibilità con il più recente standard HDR con metadati dinamici.
Grazie al potente processore video HCX 4K e agli schermi OLED HDR di ultima generazione, i nuovi modelli Panasonic offrono le immagini HDR più accurate e avvincenti di sempre. I livelli di controllo del nuovo processore si combinano con la resa del nero e con una gamma cromatica da un miliardo di sfumature, risultato della capacità di Panasonic di riprodurre la quasi totalità dello
spazio colore DCI. La riproduzione del colore è accurata, specialmente nelle aree di difficile resa, come quelle più buie o luminose.
Relativamente al processore HCX, la novità più rilevante è l’introduzione di un sistema completamente rinnovato di correzione cromatica basato sull’impiego di tabelle di look-up tridimensionali. La tecnologia LUT è ampiamente utilizzata dai professionisti di post-produzione e diffusione cinematografica per garantire la precisione del colore, a Hollywood e non solo.
Il processore HCX è in grado di monitorare autonomamente il livello medio di luminosità di una scena, analizzando l’immagine per caricare la LUT appropriata per quella specifica scena. Il risultato è un miglioramento significativo nelle scene a luminosità media, che appaiono molto più naturali.
Per ottimizzare la precisione del colore nelle ombre, Panasonic ha introdotto nuove misure di LUT a livelli molto più scuri rispetto al passato. Questo si traduce in un miglioramento nella transizione dal nero assoluto, con colori ancora più accurati nelle zone d’ombra. Panasonic ha esteso lo spettro dei valori e ridotto l’intervallo fra i punti di calibrazione alle estremità più scure delle scale gamma e RGB. Il tutto può essere regolato direttamente dall’utente tramite il sistema di gestione del colore Panasonic. L’FZ950 e l’FZ800 vantano gli standard di calibrazione della Imaging science Foundation, con nuovi punti di calibrazione al 5% e  al 2,5% di luminanza, garantendo il massimo controllo dove è più necessario: nel near-black in scene scarsamente illuminate.
Tutti i nuovi TV OLED vantano il filtro Absolute Black, che assorbe la luce dell’ambiente eliminando i riflessi e garantendo livelli di nero di altissima purezza e precisione, funzione particolarmente utile in ambienti fortemente illuminati.
I TV OLED Panasonic offrono piena compatibilità con l’HDR10+, la nuova piattaforma di metadati HDR che offre evidenti vantaggi in termini di esperienza visiva grazie all’ottimizzazione di ogni singola immagine riprodotta. Panasonic sta già lavorando per estendere la compatibilità con questa evoluta tecnologia anche ad altri dispositivi in via di sviluppo.
Panasonic ha anche annunciato il rinnovo della gamma Blu-ray Ultra HD. Il ventaglio di nuove proposte per il 2018 comprende quattro protagonisti, tutti certificati Ultra HD Premium, di cui due sono compatibili con la tecnologia HDR10+, il formato HDR di nuova generazione.
La gamma dei lettori Blu-ray Ultra HD 2018 è potenziata da un nuovo processore HCX, sviluppato e perfezionato dagli specialisti di Hollywood. Indipendentemente dal tipo di contenuto, il risultato è un’esperienza home entertainment coinvolgente ed emozionante, proprio come nella visione degli artisti che l’hanno creata.
I lettori Ultra HD 2018 di Panasonic1 supportano il controllo vocale sia con Google Assistant sia con Amazon Alexa. Semplicemente parlando con un dispositivo Google Assistant o Amazon Alexa si potrà comodamente far avanzare o mettere in pausa il film preferito senza dover utilizzare il telecomando.
Due dei nuovi lettori Blu-ray Ultra HD Panasonic, l’UB820 e l’UB420, sono compatibili1 con HDR10+, lo standard HDR di nuova generazione. HDR10+ è una piattaforma di metadati dinamica, aperta e royalty-free, creata congiuntamente da 20th Century Fox, Panasonic e Samsung.
Il motore 4K che potenzia la nuova gamma è il processore Panasonic HCX per lettori Blu-ray Ultra HD. Il processore è stato riprogettato avvalendosi di un’esclusiva elaborazione del colore e della gradazione applicata alle tecnologie video sviluppate all’interno del laboratorio Panasonic a Hollywood.
I modelli UB820, UB420 e UB330/320 sono anche dotati di Direct Chroma, unesclusivo sistema di upscaling 4K che converte la risoluzione Full HD in 4K per un’elevata riproduzione del colore.
Dopo il successo della linea di auricolari sportivi “Wings”, invece, Panasonic è lieta di annunciare i nuovi auricolari wireless Bluetooth BTS35, adatti per gli sportivi che cercano una colonna sonora per gli allenamenti più intensi.
Gli auricolari sportivi ad alta prestazione della serie BTS si distinguono per la calzata ergonomica grazie all’archetto 3D Flex Sport, per il quale viene utilizzato un materiale che si adatta alla forma dell’orecchio e ne memorizzare la forma. Inoltre, l’auricolare intraurale si adatta perfettamente all’orecchio, mantenendo una posizione ottimale, indipendentemente dall’ampiezza
Con una classificazione IPX5 per l’impermeabilità, gli auricolari BTS35 possono resistere a forti acquazzoni. Inoltre, la forma esterna e la struttura interna impediscono al sudore di penetrare nell’auricolare. Pertanto, che le cuffie vengano usate per lo sport all’aperto o per allenamenti ad alta intensità, ci si può concentrare sull’esercizio fisico senza preoccuparsi della pioggia o del sudore. Il dispositivo di regolazione rapida consente anche di modificare la lunghezza del cavo affinché non intralci i movimenti.
Gli auricolari BTS35 sono dotati di driver da 9 mm e incorporano una tecnologia avanzata Dynamic Sound a bassi potenziati che garantisce un suono di alta qualità per un’esperienza sonora ai massimi livelli. Il cavo piatto passa comodamente dietro le orecchie, riducendo drasticamente i rumori da contatto per un suono sempre chiaro, nitido e dinamico.
Gli auricolari BTS35 supportano la funzione caricamento rapido tramite il cavo USB in dotazione. Caricando la batteria per soli 15
minuti, gli auricolari garantiscono 70 minuti di utilizzo. Questa funzione è particolarmente utile quando ci si dimentica di caricare la batteria in anticipo.
Da Panasonic arrivano inoltre anche due videocamere 4K e una videocamera Full HD dotate di nuovo sensore e nuovo obiettivo- Queste videocamere offrono prestazioni ottiche eccezionali, come il grandangolo di 25 mm e lo zoom ottico 24x, con messa a fuoco rapida e precisa.
Il nuovo ampio sensore MOS retroilluminato e il luminoso obiettivo F1.8 migliorano del 70% le prestazioni di ripresa in condizioni di scarsa illuminazione rispetto ai modelli 4K precedenti. L’eliminazione del disturbo digitale nelle riprese in condizioni di scarsa luminosità, ad esempio per le scene di interni e notturne, permette di acquisire immagini perfette ovunque e in qualsiasi momento.
L’obiettivo a elevate prestazioni, che supera i rigorosi standard di Leica Camera AG, riduce al minimo ombre e bagliori per offrire immagini perfette. Con la modalità 4K Photo, è possibile immortalare momenti speciali impossibili da catturare perfino con lo scatto continuo ad alta velocità (burst shooting) di una reflex a lente singola.
Ottica grandangolare e zoom potente Il nuovo obiettivo Leica Dicomar offre un versatile zoom ottico 24x che può passare da un grandangolo da 25 mm a un tele zoom di 600 mm. Il sistema di obiettivi 4-Drive gestisce separatamente i quattro gruppi lenti per ottenere uno zoom ottico 24x e un corpo macchina compatto. Il grandangolo permette di inserire nell’inquadratura grandi gruppi di persone e sfondi ampi, ma è anche possibile registrare video-selfie con il display LCD ruotabile.
Lo stabilizzatore ottico d’immagine delle videocamere 4K VXF1 e VX1 e della videocamera Full HD V800 è stato migliorato
ulteriormente rispetto al precedente HYBRID O.I.S. + a cinque assi, grazie al sistema Ball O.I.S. e all’Adaptive O.I.S.
Il Ball O.I.S. riduce l’usura del gruppo motore e migliora in maniera sostanziale la correzione dell’effetto mosso dovuto al tremolio della mano. L’Adaptive O.I.S. ottimizza in modo automatico l’efficacia dello stabilizzatore ottico d’immagine, adattando il controllo meccanico dello stabilizzatore in base alle posizioni di ripresa e alle caratteristiche dell’utente. Nell’immagine: HC-V800.
Panasonic ha anche annunciato la nuova fotocamera digitale ibrida a ottiche intercambiabili Lumix GH5S. Il nuovo sensore MOS Digital Live da 10,2 Mpixel con tecnologia Dual Native ISO e il processore Venus Engine permettono di riprodurre fedelmente anche le parti scure dell’immagine, consentendo una sensibilità ISO massima da 51.200 nella registrazione ad alta sensibilità. Le immagini prodotte sono nitidissime, specialmente in situazioni di scarsa illuminazione. Finalmente, i filmmaker possono concentrarsi sulla realizzazione di riprese perfette anche in ambienti bui grazie alla nuova tecnologia Dual Native ISO, senza più preoccuparsi del rumore di fondo.
Proprio come una videocamera professionale, Lumix GH5S è compatibile con il Time Code IN/OUT, facile da utilizzare usando il terminale di sincronizzazione flash con il cavo coassiale in dotazione per collegarsi a un terminale BNC. Lumix GH5S può essere utilizzata come generatore Time Code per altre fotocamere GH5S e videocamere professionali. La funzionalità Time Code IN/OUT facilita la produzione condivisa di immagini poiché sincronizza le registrazioni audiovisive con altre fotocamere o dispositivi audio per riprese affidabili, fluide ed efficienti a partire da più di una fotocamera.
Il nuovo sensore multi-aspetto vanta un margine sufficiente per realizzare lo stesso angolo di visuale in formato 4:3, 17:9, 16:9 e 3:2. Sia i filmmaker sia i fotografi possono utilizzare lo stesso campo visivo su tutti i formati grazie alla funzione “Real multi-aspect ratio”. Questa funzione consente di cambiare facilmente i formati di ripresa, mantenendo la precisione dell’obiettivo desiderata e semplificando il processo di editing ed elaborazione in post-produzione. Inoltre, la fotocamera permette lo scatto di immagini in formato RAW a 14 bit, offrendo maggiore flessibilità a chi usa il RAW in modo professionale.
Lumix GH5 aveva offerto, per la prima volta al mondo, la registrazione video 4K 60p/50p in una fotocamera digitale DSLM1; la nuova LUMIX GH5S rappresenta un’ulteriore pietra miliare con la prima registrazione video 4K 60p/50p al mondo in Cinema 4K. In grado di registrare video in formato 4:2:2 a 10 bit, un sottocampionamento della crominanza normalmente riservato alla produzione di film, la fotocamera offre una riproduzione dei colori ancora più fedele. Lumix GH5S può registrare video anche in formato 4:2:2 a 10 bit con risoluzione 400-Mbps All-Intra in 4K 30p/25p/24p e in C4K 24p, nonché 200-Mbps All-Intra in Full-HD.
La LUMIX GH5S è compatibile con i video HDR 4K con modalità Hybrid Log Gamma in Photo Style. È disponibile una modalità di registrazione 4K HEVC per HLG a bassa frequenza di bit, che consente la riproduzione su apparecchiature AV compatibili con il formato di compressione HEVC, come i televisori 4K HDR di Panasonic.
Sul fronte infine del brand Technics, al CES 2018 ha fatto il suo debutto il nuovo sistema di giradischi SP10-R e il giradischi a trazione diretta SL-1000R.
L’SP-10R e l’SL-1000R si inseriscono in una lunga e acclamata tradizione di tecnologie di riferimento nel mondo dei vinili: nel 1970 Technics lanciava l’SP-10, il primo giradischi a trazione diretta del mondo. Grazie alle sue prestazioni e alla sua affidabilità, la serie SP è stata adottata rapidamente come standard dalle emittenti radio e dagli audiofili di tutto il mondo.
Impegnata a creare un’esperienza di suono emozionante e potente, accessibile a tutti, Technics è al centro della storia della musica da decenni. Dall’avvento al successo dell’hip hop, che ha consentito la rapida ascesa di celebri DJ, Technics è stato ed è il marchio di fiducia dei protagonisti del settore, grazie alle prestazioni e all’affidabilità, che permettono agli audiofili di tutto il mondo di ascoltare la musica esattamente come nelle intenzioni di chi l’ha creata.
SP10-R vanta un motore a trazione diretta a doppia bobina, con doppio rotore privo di nucleo e bobine di statore su entrambi i lati per una trazione complessiva a 12 perni e 18 bobine, che generano una forza rotante sufficiente a pilotare perfettamente il pesante piatto. Il risultato è una rotazione stabile con oscillazioni e vibrazioni ridotte al minimo.
Il giradischi è dotato di un importante piatto, costituito da uno strato in ottone dello spessore di 10 mm, potenziato da pesi ausiliari in tungsteno posti sul margine esterno. Lo strato in ottone è laminato su alluminio pressofuso, il che conferisce al piatto un peso complessivo di circa 7,9 kg e una massa inerziale di circa 1 tonnellata/cm. Per eliminare le vibrazioni indesiderate, la parte posteriore è completamente rivestita da uno strato ammortizzante in gomma, formando così una struttura a tre strati che garantisce una rigidità ancora più elevata e uno smorzamento ottimale delle vibrazioni.
Per ottenere un’ulteriore riduzione del rumore, l’unità di controllo è separata dall’unità principale e il suo alimentatore è dotato di una tecnologia esclusiva che fornisce un voltaggio con rumore minimo, attraverso un circuito di riduzione del rumore di nuova concezione. Inoltre, la comunicazione tra l’unità principale e l’unità di controllo è progettata per resistere agli effetti del rumore esterno e per aumentarne l’affidabilità. Queste misure di riduzione del rumore consentono allo SP-10R di raggiungere il rapporto segnale/rumore più elevato in assoluto.

Share Button

Nessun banner disponibile