Print Friendly, PDF & Email

party-polti-40-4Lo scorso 5 luglio, nell’esclusiva location immersa nella natura delle Serre Ratti a Casnate con Bernate in provincia di Como, Polti ha festeggiato con clienti e partner italiani e internazionali i primi 40 anni di attività.
La location è stata il teatro di una serata unica in cui partner, clienti, dipendenti e istituzioni si sono riuniti per celebrare una tappa importante della storia dell’azienda. Una serata in cui tradizione e innovazione, passato e presente si sono intrecciati per uno storytelling che ha ripercorso i traguardi più importanti, i prodotti e i successi raggiunti ma con una visione al futuro, verso nuovi obiettivi e nuove sfide.
La rappresentazione dei valori corporate e dell’anima innovativa che dal 1978, anno di fondazione dell’azienda, caratterizza i prodotti Polti è stata affidata alle coreografie della compagnia One Thousand Dance con una combinazione perfetta di danza e tecnologia con grafiche 3D.
I valori che Polti celebra in occasione dei 40 anni sono racchiusi nel logo che racconta, in 40 parole, la sua storia: rispetto, passione, determinazione, commitment, sostenibilità, sono solo alcune delle parole che hanno popolato l’intera location per far sentire gli ospiti parte della Famiglia Polti.
Una delle parole più sentite è sicuramente Team, che esprime il valore che ha il capitale umano per l’azienda e che è da intendersi anche come legame e sintonia tra i dipendenti e i vari stakeholder di riferimento. Questo valore ha giocato un ruolo fondamentale nel creare un clima di lavoro sereno e orientato al benessere dei dipendenti. Non a caso, il 47% dei dipendenti lavora nel gruppo da più di 20 anni. Una leva importante, insieme alle nuove assunzioni – quasi 40 negli ultimi due anni- per la crescita dell’azienda, che punta a consolidare ed ampliare le proprie partnership con distributori in paesi strategici.
Durante la serata Francesca Polti, direttore generale di Polti, ha intervistato suo padre Franco Polti, fondatore dell’azienda, e sua madre Teresa attuale Presidente, facendo ripercorrere attraverso la loro voce le tappe più importanti, come l’invenzione di
Vaporella nel 1978 – lo stesso modello, la Vaporella 2H Professional, continua oggi a vendere in Italia quasi 30.000 pezzi all’anno – e di Vaporetto nel 1983, due prodotti iconici che sono diventati, negli anni, sinonimi di categoria merceologica.
Obiettivo dell’azienda è guardare al futuro e continuare a guidare l’innovazione di una categoria, quella della cura della casa, attraverso prodotti che propongono un approccio allo stiro e alla pulizia contemporaneo e sostenibile come La Vaporella, Unico, Moppy. Prodotti in cui il vapore è l’elemento potente e naturale che diventa il cuore di un’innovazione semplice e responsabile.
Alla serata hanno partecipato personaggi di spicco nel mondo dello sport come Claudio Gentile, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982, Alessandro Zorzolo e Thurl Bailey ex cestisti della Polti Pallacanestro Cantù.

Share Button