Print Friendly, PDF & Email

Per il terzo anno consecutivo, Sony ha voluto dare il proprio sostegno a Make-a-Wish e alla sua missione, ovvero ‘esaudire i desideri di bambini tra i 3 e i 17 anni affetti da gravi malattie, per arricchire di gioia e speranza la loro esperienza umana’, anche in virtù della grande attenzione che la società da sempre dedica alle giovani generazioni in ogni ambito della vita quotidiana.
La partnership con Make-A-Wish nasce dalla comunione di valori e si sviluppa su più livelli, tra cui un sostegno finanziario, l’adozione di alcuni desideri e la partecipazione dei dipendenti di Sony ad alcune iniziative di volontariato.
A livello internazionale, Make-A-Wish è presente in 50 Paesi nei 5 continenti e ha ricevuto il riconoscimento ufficiale dell’ONU, in quanto organizzazione benefica tra le più conosciute e apprezzate a livello mondiale, avendo realizzato, dal 1980, anno della sua fondazione, ad oggi, oltre 350mila desideri. In Italia, l’Associazione ha festeggiato quest’anno i suoi primi 10 anni, essendo stata fondata nel settembre 2004, per onorare la memoria di Carlotta Frontani, scomparsa per una grave malattia all’età di 10 anni. Durante i mesi di ricovero, Carlotta ha sempre fatto il possibile per portare conforto agli altri bambini che, come lei, stavano soffrendo. A partire da questa esperienza, i genitori di Carlotta, Fabio e Sune Frontani, hanno deciso di impegnarsi per portare la missione di Make-A-Wish anche in Italia, regalando un momento di felicità e di speranza ai bambini che soffrono.
Con sede a Genova e un ufficio a Milano, è presente su tutto il territorio nazionale, attraverso un network di circa 250 volontari attivi e collabora con i più importanti ospedali pediatrici del nostro Paese.

NESSUN ARTICOLO CORRELATO DISPONIBILE

Share Button

Nessun banner disponibile