Print Friendly, PDF & Email

xiaomi_logoXiaomi ha annunciato il proprio ingresso ufficiale in Italia, un nuovo mercato dell’Europa occidentale. L’annuncio segue dell’ingresso del brand in Francia, avvenuto solo due giorni fa, e in Spagna, avvenuto sei mesi fa.
Conosciuta per la propria gamma di prodotti, Xiaomi è pronta a scuotere il mercato italiano degli smartphone e dei dispositivi Internet of Things  e ad affermarsi nell’Europa occidentale.
Fondata nel 2010, il CEO di Xiaomi Lei Jun e altri sette co-fondatori hanno dato vita all’azienda basata sulla visione “Innovazione per tutti”. Xiaomi ha aperto la strada a un modello di business unico, ispirato dal pensiero di Internet, che garantisce il massimo livello di efficienza, così da offrire prodotti eccezionali dotati di tecnologia all’avanguardia e servizi innovativi, disponibili a prezzi accessibili e onesti.
Il modello business di Xiaomi si basa su tre pilastri: hardware, servizi Internet e new retail. Durante l’evento di lancio tenutosi oggi presso il Superstudio Più di Milano, Xiaomi ha annunciato che porterà in Italia tutti e tre gli elementi di questo modello di business, denominato “Triathlon”, incluso il sito ufficiale Mi.com e il primo Mi Store autorizzato. Attraverso queste operazioni, l’azienda dimostra il proprio impegno nel mercato italiano, oltre alla propria attitudine a cambiare le carte in tavola nel settore tecnologico.
Durante l’evento, Xiaomi ha annunciato la disponibilità degli smartphone Mi MIX 2S e Redmi Note 5, oltre al Mi Electric Scooter, un prodotto IoT.
Grazie alla partnership globale con CK Hutchison, siglata a maggio, Wind Tre propone nei propri negozi in Italia gli smartphone Xiaomi Mi MIX 2 e Redmi 5 Plus. Anche i dispositivi IoT saranno disponibili prossimamente nei punti vendita Wind e nei 3 Store.
Inoltre, Xiaomi ha annunciato una collaborazione con TIM, per offrire agli utenti anche la possibilità di cambiare il proprio dispositivo.
Xiaomi ha stretto partnership con Datamatic S.p.A., GIVI Distribuzione S.p.A. e Italy Wing S.R.L. per distribuire, commercializzare e supportare i propri prodotti altamente innovativi in Italia. Oltre al sito www.mi.com/it, Xiaomi collabora con la piattaforma di e-commerce Amazon.
Offline, Xiaomi collabora con rivenditori locali per offrire una vasta gamma di dispositivi all’avanguardia in Italia, tra cui Mediaworld, Esselunga, Carrefour, Coop, Iper, Iperal, Auchan, Panorama e Trony. Xiaomi ha anche rivelato oggi informazioni sul primo Mi Store autorizzato in Italia, che aprirà le porte al pubblico il 26 maggio, presso il centro commerciale IL CENTRO di Arese (Milano).
A seguito dell’annuncio dell’ingresso ufficiale dell’azienda in questo nuovo mercato dell’Europa occidentale, Xiaomi ha annunciato la disponibilità per il mercato italiano del Mi MIX 2S e del Redmi Note 5, insieme a una vasta gamma di dispositivi IoT.
Disponibile a partire da 499,9 euro, Mi MIX 2S è equipaggiato con il più recente sensore Sony IMX363 per supportare la configurazione a doppia fotocamera, i pixel grandi 1,4μm per foto significativamente migliori in condizioni di bassa luminosità e la tecnologia Dual Pixel per la messa a fuoco automatica super veloce. Mi MIX 2S è inoltre dotato di funzionalità AI-enabled, tra cui quelle della fotocamera e dello sblocco con riconoscimento facciale. Con fino a 6 GB di RAM e 128 GB di ROM, Mi MIX 2S sfrutta tutto il potenziale di Qualcomm Snapdragon 845.
L’azienda ha annuncitoa anche la disponibilità di Redmi Note 5, al prezzo di lancio di 199,9 euro. Redmi Note 5 offre una straordinaria qualità delle immagini della fotocamera e prestazioni mai viste prima in questa categoria di prezzo, dimostrando ancora una volta l’impegno dell’azienda nel fornire le migliori tecnologie per smartphone ai prezzi più incredibili.
Soprannominato “Camera beast”, Redmi Note 5 mette in mostra la piattaforma Qualcomm Snapdragon 636 e offre funzionalità fotografiche da top di gamma. Con una doppia fotocamera dotata di un sensore per pixel grandi 1.4μm, effetti fotocamera basati sull’AI e una luce LED per selfie per la fotocamera frontale, Redmi Note 5 è un concentrato di tecnologie fotografiche che scatta foto meravigliose ovunque, in qualsiasi momento.
I dispositivi saranno disponibili per la vendita a partire dal 26 maggio presso il Mi Store autorizzato di Milano, e presto anche su altri canali online e offline.
Oltre ai due smartphone, anche i dispositivi IoT e lifestyle dell’ecosistema Xiaomi fanno il loro debutto in Italia, tra questi: Mi Electric Scooter a 349,9 euro.
Mi Electric Scooter ha un design premiato ed è facile da maneggiare. Viaggia per 30 km con una singola carica, pesa 12,5 kg, e viene fornito con una luce frontale a LED e caratteristiche come la frenata rigenerativa. Grazie a un’app, gli utenti possono anche utilizzare il proprio telefono come dashboard.
L’iniziativa di Xiaomi di costruire un ecosistema globale aperto è un’altra componente chiave della strategia hardware dell’azienda. Ha lo scopo di permettere a tutti di godere di una vita migliore attraverso tecnologie innovative, mobilitando molti imprenditori con idee simili, incubando e collaborando con altri “Xiaomis”.
Alla fine di marzo, Xiaomi aveva investito e gestito un ecosistema di oltre 210 aziende, tra le quali più di 90 sono focalizzate sullo sviluppo di hardware smart e prodotti lifestyle. Inoltre, Xiaomi ha costruito la più grande piattaforma IoT del mondo con oltre 100 milioni di dispositivi connessi.

Share Button